LGBTQI PARADE – le sentinelle in piazza, noi in tutta la città! –

CONCENTRAMENTO SABATO 7 NOVEMBRE ORE 10:30 IN PIAZZA SAN FRANCESCO

Ancora una volta, la mattina di sabato 7, si presenta a Pisa il triste teatrino clerico-fascista delle Sentinelle.

Anziché star sedute a casa a lamentarsi del mondo che cambia, vegliano scomodamente in piedi contro i diritti delle persone diverse da loro. Sono convinti che una “rivolta gender” stia per travolgere le loro vite e trasformare i loro giovani in persone capaci di autodeterminarsi. Ci piacerebbe molto poter dire che questo sta accadendo, ma la verità è che il modello della “famiglia tradizionale” continua a essere agitato per schiacciare ed escludere ciò che già esiste: famiglie omogenitoriali o con singoli genitori, legami affettivi tra più di due persone, unioni dello stesso sesso. Al fondo della loro “difesa della famiglia naturale” c’è sempre la stessa vecchia e putrida zuppa: omo-, lesbo- e trans-fobia condite di sessismo strisciante. Questa ricetta ci nausea, ci avvelena e le preferiamo piatti più gustosi, ricchi e sani: piatti in cui froce, lesbiche, trans-, intersex, genderqueer, donne e uomini, etero, omo, bi e queer possano scegliere la vita che più si conforma alle loro necessità e aspirazioni.

È assurdo che nella Pisa meticcia, incrocio di culture italiane e straniere, di persone giovani e meno giovani, città universitaria e aperta, si dia spazio a manifestazioni di intolleranza. Le Sentinelle manipolano il concetto di libertà di espressione fino a farlo diventare libertà di discriminazione. Per questo riteniamo necessario intervenire: saremo al fianco delle associazioni della rete Educare alle Differenze che promuovono il CAFFÈ DELLE DIFFERENZE in LARGO CIRO MENOTTI, dalle 10 di mattina (https://www.facebook.com/events/1103283689722612/), per distribuire materiale informativo sulle attività meritorie della rete e che contrasti la disinformazione che si sta facendo sulla cosiddetta “teoria gender”.

Allo stesso tempo, crediamo necessario girare i nostri culi favolosi contro quel grigio assembramento di Sentinelle e portarli a sfilare meravigliosamente per la città, per riprenderci lo spazio pubblico che spetta ai nostri corpi e ai nostri desideri.

Diamo a tutte e tutti appuntamento, quindi, alle ORE 10:30 in PIAZZA SAN FRANCESCO per partire con un CORTEO travestito, favoloso, glitterato, FROCISSIMO che attraversi la città e vada a chiedere al Comune di prendere una chiara posizione di contrarietà rispetto alle “opinioni” manifestate da questi tristi figuri, e che pubblicamente dichiari il proprio appoggio ai soggetti LGBTQI e alla loro legittima rivendicazione di diritti, favorendo anche l’inserimento di progetti educativi specifici nelle scuole.

Sentinelle, state in piazza, noi ci riprendiamo la città!

Scarica questo articolo come e-book

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *